Maurizio-Calzolari-spiega-150x150.jpg
25 / 07 2018

CST Energy Building Manager (EBM), il team di tecnici professionisti di C.S.T.

0 Comment Davide

Come e perché serve scegliere una soluzione energetica ad hoc

Da sempre la filosofia di CST consiste nel partire dall’esigenza del cliente e indicare la soluzione più virtuosa. Mi pongo come Energy Building Manager dei condomini – che in fondo sono i miei clienti reali – e affianco l’amministratore nella gestione dell’energia dello stabile.

Il mio obiettivo? Massimizzare l’efficienza energetica e il ritorno economico. Ma non tutte le situazioni sono uguali.

Il problema nel settore energetico

Nello svolgimento del mio lavoro ho riscontrato un fatto decisamente importante e peculiare: installando le valvole termostatiche come da norma, l’impianto non fornisce un adeguato ritorno economico sull’investimento.

In altre parole, mi sono accorto che i miei clienti spendono dei soldi inutilmente.

L’applicazione della normativa, infatti, crea spesso delle gravi ingiustizie, che portano a problematiche e discussioni tra i condomini.

Ecco perché oggi tutte le installazioni di valvole effettuate da CST hanno alla base un’analisi di risparmio complessivo del sistema. Decidiamo di caso in caso, in base ai dati raccolti, e se i risultati non ci convincono dichiariamo che non c’è il tempo di ritorno idoneo.

A questo punto sorge naturale domandarsi perché questa problematica non venga subito a galla. La risposta è: c’è troppa disinformazione e troppa poca onestà.

In assemblea i condomini sono chiamati a decidere su un prodotto piuttosto che un altro senza un effettivo confronto su una resa garantita. Così loro spendono quattrini per ampi capitolati e né il progettista né l’azienda proponente dove nessuno garantisce un risultato.

Per esempio, fino a poco tempo fa la trasformazione da gasolio a gas era idonea, in quanto la differenza del combustibile era tale che riusciva sempre bene. Tuttavia, se qualche condomino rifacesse i conti dei costi gestionali e della differenza attuale dei combustibili, rimarrebbe deluso.

Ma non solo. In pochi sanno che nel conteggio di un’attività lo sgravio fiscale non deve essere conteggiato, poiché è la bontà del progetto a dover costituire un risparmio.

Per questo motivo è fondamentale che ogni condominio si rivolga a un’azienda ESCo come CST, con al suo interno personale certificato EGE che firmi il risparmio (dal reale consumato) e fornisca garanzie chiare e non approssimative. Oltre ai servizi descritti nella tabella:

 

La scelta di CST

Con CST ho voluto adottare un approccio diverso al mercato rispetto ad altre situazioni poco chiare.

Il mio obiettivo è che il condominio abbia un rientro economico ed è per questo che voglio confrontarmi con i condomini, discutere delle problematiche e ricevere feedback che mi aiutino a mettere in atto un miglioramento continuo.

Tornando al caso delle valvole termostatiche, è in questo modo che ho preso la decisione di installarle solo in presenza di un reale ritorno economico. Nello specifico, su 600 condomini abbiamo installato le valvole solo in 400 casi. Negli altri 200 abbiamo proposto delle soluzioni alternative, ovviamente sempre nel rispetto delle legislazioni in atto.

Devo ammetterlo, la mia non è una scelta sempre semplice. Infatti ho incontrato – e incontro – diversi ostacoli. Per esempio, alcuni fornitori che fanno resistenza, oppure delle dichiarazioni che non trovano riscontro.

Fortunatamente però sono più numerosi i successi. Ovvero quei casi in cui il mio approccio non solo ha trovato terreno fertile, ma si è rivelato vincente con molti amministratori.

E sono proprio queste soddisfazioni ad avermi convinto che – difficoltà a parte – sia valsa la pena adottare un approccio diverso dagli altri e diventare un emporio dell’energia, dove ogni mio utente può entrare e prelevare quello che ritiene più opportuno e confrontarsi liberamente.

Cerchi un modo per rendere più efficiente e sicuro il tuo condominio? Contatta il nostro ufficio tecnico commerciale.

Leave Comments

15 + 18 =

Top