cogenerazione-in-condominio-cst-150x150.jpg
22 / 05 2019

La Cogenerazione in Condominio: Domande Frequenti

0 Comment Maurizio Calzolari

In CST riceviamo spesso domande sulla cogenerazione in condominio. Si tratta di un tema molto attuale in questo settore, e sono sempre di più gli amministratori incuriositi sui vantaggi di questa tecnologia.

Molte di queste domande sono ricorrenti. Ecco perché abbiamo deciso di aiutare tutti gli amministratori e i condòmini là fuori con un articolo dedicato alle domande più frequenti sulla cogenerazione in condominio.

Iniziamo!

FAQ Cogenerazione in Condominio

Cos’è la cogenerazione?

La cogenerazione (o CPH “combined heating and power”) è il processo combinato di produzione di energia elettrica e calore tramite un unico impianto, detto cogeneratore. Devi sapere che generalmente, solo il 35-40% dell’energia prodotta dalla combustione nei motori viene trasformata in elettricità. Il restante 60% di energia diventa calore, che però viene dispersa nell’ambiente anziché essere utilizzata. La cogenerazione permette di impiegare quell’energia termica ed evitare così uno spreco enorme.

Come funziona l’impianto di cogenerazione?

Un impianto di cogenerazione si compone in questo modo:

  • Un motore primo o primario, che avvia il processo di produzione di energia.
  • Un generatore elettrico, che converte l’energia meccanica in elettricità.
  • Scambiatori di calore, recuperano il calore prodotto e disperso durante la produzione di elettricità.

Quali tipologie di cogenerazione esistono?

Esistono diversi tipi e sistemi di cogenerazione. I più diffusi sono:

  • Micro-cogenerazione:

Si tratta della “cogenerazione domestica”, in quanto sfrutta delle centrali elettriche a uso domestico. I sistemi di micro-cogenerazione permettono di produrre calore generando elettricità come sottoprodotto.

  • Cogenerazione fotovoltaica:

Permette di evitare o limitare la dispersione di energia solare che avviene nei processi fotovoltaici. Infatti, tipicamente le celle solari convertono in energia elettrica solo una minima parte delle radiazioni del sole (6/15%). Il resto è tutta energia termica e/o luminosa che può essere recuperata e che altrimenti verrebbe sprecata.

  • Trigenerazione:

All’impianto di cogenerazione viene abbinata una macchina frigorifera che permette di generare freddo sotto forma di acqua refrigerata. Anche conosciuta come CCHP, la trigenerazione è un’ottima soluzione per il condizionamento degli edifici.

Da notare che nel campo della cogenerazione sono in sviluppo soluzioni sempre più moderne ed efficienti. Ad esempio l’utilizzo di celle a combustibile, motori Stirling e microturbine al posto dei classici motori.

Quali sono i principali vantaggi della cogenerazione in condominio?

Se hai letto fino a qui, ti sarai certamente reso conto che la cogenerazione comporta potenzialmente numerosi benefici per il tuo condominio. In primis:

  • Risparmio energetico
  • Risparmio economico nella bolletta di gas e luce
  • Riduzione delle emissioni nocive per l’ambiente
  • Minore dipendenza dalle fonti fossili

Approfondisci i principali vantaggi della cogenerazione i condominio.

Leave Comments

tre + 15 =

Top