Le soluzioni di CST per il risparmio del condominio

La CST è una E.S.Co, accreditata e applica comunque e sempre le tecniche di gestione previste finalizzate al risparmio dei propri clienti anche nelle formule normali di conduzione manutenzione.

Le Energy Service Company (anche dette ESCo) sono società che effettuano interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica, assumendo su di sé il rischio dell’iniziativa e liberando il cliente finale da ogni onere organizzativo e di investimento. I risparmi economici ottenuti vengono condivisi fra la ESCO ed il Cliente finale con diverse tipologie di accordo commerciale.

Il valore aggiunto fornice CST ai propri clienti è quello di essere sempre attenta ai consumi energetici di un impianto, in alcune circostanze possiamo costare qualcosa di più di altri competitor ma noi indichiamo il risparmio energetico che vogliamo far raggiungere e ne rispondiamo in solido.

Il nostro cliente, inserito nella forma “conduzione e manutenzione in chiaro” può vedere in autonomia sulla nostra piattaforma che i consumi d’energia in questi anni , a parità di grado giorno, sono sensibilmente diminuiti.

Un risparmio energetico, non può essere vincolato a una forma contrattualistica, è vincolato alle norme presenti quando vi deve essere un risparmio garantito, noi nelle nostre offerte di riqualificazione energetica e/o di manutenzione, grazie anche alla collaborazione con partner specializzati, diamo dei minimi garantiti di risparmio energetico, corrispondiamo il 20% del costo energia consumati in più, rispetto ai valori indicati nell’offerta e siamo anche in grado di coprire, grazie ad un fondo di solidarietà studiato ad hoc, i rischi di incapienza del singolo condomìno, a causa della perdita di un familiare di primo grado, malattia o perdita del lavoro, dilazionando sino a cinque anni la somma residua e in casi particolari, prendendosi completamente carico della debito rimasto in capo al condomino.

Questo è un modo per dare un valore ad una proposta seria di riqualificazione energetica o di rapporto tra le parti , considerandolo a tutti gli effetti un investimento e noi crediamo che questa sia la via da seguire in Italia.

L’obbligo di installare le valvole è stato introdotto mediante la direttiva europea 2012/27/UE. Secondo il protocollo europeo 20-20-20 entro il 2020 le emissioni di Co2 dovranno diminuire del 20%. Le valvole termostatiche permettono la regolazione automatica della temperatura (termoregolazione) nelle stanze di un appartamento.

Ecco un esempio di come sia possibile regolare la temperatura in casa:

– in cucina ed in soggiorno max.20°C.

– in lavanderia e nei locali di passaggio 16-18°C.

– nei bagni invece si può impostare una temperatura più piacevole, quindi più calda.

L’installazione delle valvole termostatiche e l’applicazione di alcuni piccoli consigli (che forniamo ai nostri clienti) garantiscono un notevole risparmio nel medio-lungo periodo, ma soprattutto sono un grande aiuto per il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente.

La norma sulle valvole termostatiche è finalizzata a risultare premiante per quanti fanno risparmio energetico, o eseguono lavori di contenimento energetico (come E.G.E. consiglio ancora il cappotto). Condivido il percorso delle valvole termostatiche e del recupero energetico dell’impianto prima ancora di pensare alla sostituzione dei generatori, altrettanto sono molto critico nei confronti della norma UNI 10200 sugli edifici esistenti, ho la speranza, però, che il Governo presto ad adegui le porposte discusse in Senato in commissione, che modificano tale realtà e si avvicinano alle vecchie norme regionali lombarde, più equilibratee efficienti.

Lascia un commento

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui all'informativa sulla privacy

Seguici su:

CSTERMIC All rights reserved. | Privacy Policy